Incontro con Sergeun salutatore di Saint‑Malo!
blog-rencontre-avec-serge-greeter-titre-page1.png
Una passeggiata 100% locale

Incontrate Serge, il salutista di Saint‑Malo!

©smbmsm Profil Blog Cécile Format Ok©smbmsm Profil Blog Cécile Format Ok
Cécile

"Un incontro, storia e soprattutto umorismo...".

Una passeggiata 100% locale

Un incontro con Serge, un greeter di Saint-Malo !

Un piccolo giro sul sito dell’Ufficio del Turismo, la scoperta della pagina “Greeters”, un appuntamento orchestrato da Victoria o Edouard e hop l’incontro con Serge è organizzato per una passeggiata 100% locale con un ragazzo del posto.Oggi abbiamo scelto Serge, ma ogni greeter ha la sua specialità, quindi ci sono molte possibilità per una passeggiata (sapori locali, le ville del Sillon, la città di Alet…)! Conosci il termine “Greeter”? Serge sia! Un termine 100% anglofono per incontrare il 100% bretone, che idea! Quindi possiamo dire che l’incontro con un locale non è molto lusinghiero; l’incontro con un ambasciatore, che prestigio! Una semplice passeggiata, con una persona appassionata, è quello che ci offrono i greeters! Qui si prende l’appuntamento e ci si incontra davanti all’Ufficio del Turismo di Saint-Malo per una passeggiata nelle strade di Intra-Muros con Serge. Ci si presenta a turno e si comincia bene perché l’umorismo è lì!” Non siamo in gruppo, siamo tra amici, in famiglia… Queste passeggiate sono limitate a 6 partecipanti.

Storia e umorismo

La prima tappa è il castello di Saint-Malo, dove Serge ha scoperto una serie di piccole curiosità durante le sue peregrinazioni e ricerche, ed è affascinante perché si percepisce subito che Serge ama la sua città ed è molto interessato alla sua storia. Si impara a conoscere la città, ma ci si diverte anche con aneddoti e storie. Sapevate che nel cortile del castello c’era una riserva d’acqua? Serge ci mostra il suo raccoglitore con riproduzioni, mappe… Tutte le sue ricerche sulla città. Davanti al bar Universe, apprendiamo che Serge è un nipote di Cap-Hornier. Se questo bar era il quartier generale dei marinai, immaginiamo subito suo nonno che racconta le sue storie al bancone, come fa Serge oggi. Prendiamo il tempo per entrare nel cortile della Houssaye, dove la duchessa Anna non avrebbe mai soggiornato alla fine. Poi ci fermiamo davanti a una polena e lì Serge ci racconta che all’epoca i marinai dovevano litigare per il diritto di pulire la signora. Immaginiamo i poveri marinai in mare per mesi (o addirittura anni), con un equipaggio esclusivamente maschile, che lottano per il diritto di accedere all’unica immagine femminile della nave. Ed ecco, una risata comune, l’immaginazione di tutti e soprattutto quella di Edouard, l’unico uomo che partecipa a questa cavalcata, che comprende completamente i sentimenti dei marinai!

Un buon umore contagioso

Durante questa passeggiata, nulla ci trattiene, ci prendiamo il tempo di guardare le cose, di fare domande.

Siamo vicini al nostro “uomo locale”. Non vediamo passare il tempo… Abbiamo camminato per quasi 2 ore. Perché con un buon umore così contagioso, sapeva come trasmettere la passione per la sua città di Saint-Malo. Ci ha accompagnato in una passeggiata narrativa, raccontata con le sue parole e i suoi sentimenti. Tutti noi abbiamo un grande ricordo di questo momento condiviso con Serge! Le piccole storie che ci raccontava e soprattutto il suo umorismo locale.

Un'avventura

Per scoprire i nostri 8 tesori conservati!