Notizie

Direttamente dai nostri professionisti: Bretagna romantica

sbourcier-site-des-11-ecluses-18.jpg
©©simonbourcier.com

Mercoledì 29 giugno 2022

In diretta dai nostri professionisti:

Bretagna romantica

218 anni – 85 km di lunghezza – 48 chiuse – il sito delle 11 chiuse

Nella Bretagna romantica si sta progettando un nuovo tipo di itinerario.

Si tratta del canale Ille-et-Rance. La Regione Bretagna e la Comunità dei Comuni stanno unendo le forze per creare un piano generale per l’occupazione e lo sviluppo del canale Ille-et-Rance e dei suoi dintorni.Nell’ambito di un progetto di turismo sostenibile, gli obiettivi condivisi sono :➢ Creare le condizioni per la creazione, lo sviluppo e l’ottimizzazione delle attività fluviali (nautica, attività ricreative in acqua e a terra, pesca sportiva) sul canale e nelle sue immediate vicinanze;➢ Studiare il potenziale di sviluppo dell’itineranza (escursionismo, nautica, per i visitatori e i residenti), e i servizi inerenti alla sua pratica;➢ Studiare il potenziale di eventi e attività legate al canale (musei, festival, guinguettes, ecc.);➢ Studiare il potenziale di sviluppo del canale e delle sue vicinanze.Nicolas Belloir, presidente dell’SPL Destinazione Saint-Malo – Baie du Mont-Saint-Michel, è membro del comitato direttivo responsabile della governance di questo progetto: Il Presidente della Comunità dei Comuni e il Vicepresidente responsabile del Turismo. I 6 sindaci dei comuni interessati dall’attraversamento del Canale Ille-et-Rance, o i loro rappresentanti. Regione Bretagna / Vicepresidente – Turismo, nautica e vie navigabili. La destinazione Cap Fréhel – Saint-Malo – Baia di Mont-Saint-Michel: un rappresentante del COPIL. La Comunità di Comuni Val d’Ille – Aubigné (VP responsabile del turismo), in qualità di partner associato. Il canale Ille et Rance ci riserva molte sorprese, ma anche potenzialità e opportunità: in bicicletta, a piedi, a cavallo, in barca o in kayak, sarà un percorso che porterà a tutti gli attori turistici della zona.La base nautica di Saint-Domineuc sta già lavorando per promuoverlo con vari progetti come eventi notturni, escursioni tra le regioni (perché sì, il canale non si ferma nella Bretagna romantica…).Alcuni argomenti saranno discussi, come lo sviluppo di un collegamento dolce tra il canale a La Chapelle Aux Filtzméens e Combourg, dove gli ambulanti a piedi o in bicicletta potrebbero venire a visitare il nostro patrimonio, scoprire i nostri ristoranti e i nostri alloggi… Nella stessa logica, comunicare i possibili collegamenti SNCF a Combourg per unirsi al canale.Lo sviluppo dell’itineranza e delle attività intorno al canale implica che tutti debbano adattare le loro offerte ed essere accessibili/visibili. Un buon progetto da seguire…

Chiudi