Tesori dell'Alta Bretagna

Una caccia al tesoro nella romantica Bretagna!

Article-de-blog-Titre-Geocaching-Tinteniac.png

Attività di geocaching a Tinténiac – “Histoire tête en l’air”

Tutto è iniziato con un’idea, poi l’appuntamento è stato preso, la missione è stata accettata: far divertire un piccolo avventuriero di 6 anni! Ma qui la cosa principale è: avere un telefono ben carico!

©smbmsm Profil Blog Cécile Format Ok©smbmsm Profil Blog Cécile Format Ok
Cécile

Una nuova esperienza, una nuova spedizione! Per farvi scoprire l'attività del Geocaching con Trésors de Haute-Bretagne. Andiamo, avventurieri!

Scoprire il patrimonio divertendosi!

Ecco che parto per una nuova spedizione, il cui unico scopo è quello di far divertire un piccolo bambino di 6 anni che ama l’avventura!!!Ho un po’ di apprensione, riuscirò in questa spedizione, raggiungerò il tesoro e soprattutto riuscirò a coinvolgere il mio compagno di viaggio nel gioco!

E così inizia l’operazione “Indiana Jones”!!!

Eccoci qui, impegnati in una caccia al tesoro un po’ speciale. Qui sostituiamo la tradizionale bussola con il nostro smartphone, la mappa del tesoro è l’applicazione Treori dell’Alta Bretagna e qui non c’è nessun fedele destriero a condurci perché tutto si fa a piedi! Per questa volta, la nostra spedizione ci porta a Tinténiac… Ma altre cacce al tesoro sono possibili nella Bretagna romantica: a Combourg, a Hédé-Bazouges, a Mesnil-Roc’h…

Partiamo per la spedizione!

Arrivati al punto di partenza della spedizione, lanciamo l’applicazione Tesori dell’Alta Bretagna e scegliamo “Storia della testa in aria”. Guidati da Barbobec, Capitan O’sec e tutti gli altri Korrigan, passiamo da un enigma all’altro… In ogni tappa, osserviamo, cerchiamo, contiamo e ci divertiamo! I Korrigan ci trasmettono le loro conoscenze, soprattutto Barbobec, che è il più anziano dei Korrigan! Il mio piccolo avventuriero moderno con il mio smartphone mi indica la strada… La nostra ricerca continua e siamo entrambi spinti dall’entusiasmo della scoperta del nostro tesoro.Ci concediamo una pausa all’interno della Chiesa della Santissima Trinità, per ammirare le decorazioni del mosaicista Odorico e, appena entrati, veniamo rapiti dalla luce che attraversa le vetrate e colora le pareti… Uno spettacolo che ci incanta!

Ecco di nuovo la nostra avventura!

Mentre la mia spalla cerca la strada giusta, con l’aiuto di Barbobec e dell’applicazione Tresori dell’Alta Bretagna, per ripartire alla ricerca del tesoro, io mi lascio andare alla mia piccola passione, la fotografia!

Una cosa è certa: ci stiamo divertendo, io e il mio piccolo avventuriero! Ci siamo persi anche noi, ops!!!Abbiamo preso la strada sbagliata, fatto qualche inversione a U ed eccoci in cammino verso l’enigma finale e il tesoro!”Arrivati vicino al luogo indicato del tesoro, cerchiamo e cerchiamo ancora! Qui non c’è bisogno di scavare, si possono dimenticare pale e picconi, basta osservare bene ciò che ci circonda, e quando arriva il momento tanto atteso, la scoperta del tesoro, il piacere è al massimo! Tutto l’equipaggio è felice e divertito!Promesso, non rivelerò qui il tanto ricercato tesoro, ma sappiate amici avventurieri che potete appenderlo alla vostra giacca! E la ciliegina sulla torta è quando, qualche settimana dopo, il mio avventuriero annuncia di voler andare di nuovo in missione con me e il suo migliore amico!

Ecco, è la vittoria finale!

.

Allora riaggiustiamo il nostro cappello Fedora, prendiamo la frusta e lo smartphone e partiamo per un’altra avventura!

Un'avventura

Per scoprire i nostri 8 tesori conservati!