Il mare

Dalla Costa di Smeraldo alla baia del Mont-Saint-Michel

È un mare tempestoso d’inverno e docile d’estate che circonda Saint-Malo e la baia del Mont-Saint-Michel. Percorrendo il sentiero dei doganieri, potrete contemplare la Manica, braccio di mare dell’Oceano Atlantico chiamato “Mor Breizh” in lingua bretone.

Le grandi maree

Chi non ha mai sentito parlare delle grandi maree di Saint-Malo? Molto più di un semplice spettacolo per turisti, le maree scandiscono ogni giorno la vita degli abitanti della città. Qui, il mare offre in ogni istante un paesaggio diverso, trasformato due volte al giorno dall’incessante andirivieni della marea.

Nei periodi di luna piena o di luna nuova, l’attrazione raggiunge il suo apice. I coefficienti di marea superano allora generalmente i 100. Pescatori e ostreicoltori si affaccendano tra onde e riflussi, tenendo sempre bene a mente gli orari delle maree.

Ogni sei mesi, all’avvicinarsi degli equinozi (marzo-aprile e settembre-ottobre), le maree sono ancora più forti. Sono le celebri maree d’equinozio tanto attese dai pescatori a piedi, visto che in questi periodi il mare si ritira particolarmente lontano. Ma queste stesse maree sono anche molto temute da chi abita sul lungomare, giacché i rischi d’inondazione sono allora frequenti.

Spiagge e bagni di mare

Chi dice vacanze alla spiaggia, dice bagni di mare! Qui da noi, le spiagge sono vastissime distese di sabbia fine, vere e proprie oasi di pace che si stendono lungo una costa frastagliata e costellata di piccole insenature. Troverete sicuramente la spiaggia più adatta a voi e, quando l’avrete trovata… non la lascerete più! Come dice il proverbio: un bagno di mare al giorno toglie il medico di torno!

Ne volete sapere di più sulle migliori spiagge di sabbia fine?

A Saint-Malo, la grande spiaggia, chiamata anche spiaggia del Sillon, lunga tre chilometri, si estende dalla cittadella fortificata fino alla punta di Rochebonne. Le spiagge del Minihic e quella del Pont offrono uno splendido panorama sulla baia di Saint-Malo.

L’ansa dell’Havre du Lupin, situata tra Saint-Malo e Saint-Coulomb, era un tempo il rifugio prediletto di corsari e contrabbandieri. Oggi, vi si pratica soprattutto la pesca a piedi, visto che la spiaggia è completamente scoperta durante la bassa marea.

A Saint-Coulomb, nel cuore della Costa di Smeraldo, apprezzerete la spiaggia degli Chevrets. Questa grande distesa di sabbia è bordata da acqua cristallina e dune invitanti. Offre inoltre un bel panorama sulla Manica e le isole Chausey. La spiaggia Les Dunes du Port, più pittoresca, ospita un piccolo porto naturale nel quale sono ormeggiate alcune imbarcazioni. Tuffarsi nella sua insenatura è quasi un privilegio!

Le spiagge di Cancale si affacciano invece sulla baia del Mont-Saint-Michel e sono riparate dai venti dominanti. La spiaggia del Verger si stende ai piedi di una serie di dune, dietro alle quali potrete scoprire una piccola laguna. Quella di Port-Mer, spiaggia familiare per eccellenza, permette di salpare per un’escursione sui flutti.

Che ne direste di un’escursione in mare?

Approfittate delle vacanze estive per offrirvi un’escursione in mare! Non c’è niente di più esaltante di una gita sulle onde. Sarete sicuramente sorpresi dal colore dell’acqua, con i suoi riflessi verde smeraldo…

Scoprire la baia di Saint-Malo arrivando dal mare è una vera avventura. Lasciatevi tentare da una gita su un veliero tradizionale imbarcando sul cutter corsaro “Le Renard” o sull’“Étoile du Roy”! Non è necessario saper navigare, gli equipaggi vi faranno scoprire la navigazione a vela facendovi partecipare alle manovre.

Varie compagnie marittime propongono anche delle escursioni verso le isole Chausey, ubicate al largo della baia del Mont Saint-Michel. Una gita verso capo Fréhel vi offrirà invece l’opportunità di ammirare le spettacolari scogliere che dominano il mare dall’alto dei loro 70 metri.